Cronache dal Be-Wizard 2015

Consulenza e-commerce

Cronache dal Be-Wizard 2015

Ok, ok, alzi la mano chi scrive costantemente sul proprio blog. Non vedo nessuno, quindi tu, caro lettore, sei esattamente come me.

Però scrivere è importante sotto tantissimi aspetti, compreso il riuscire a mettere a fuoco informazioni, stimoli e allucinazioni, quindi dopo un bel po’ ho deciso di rimettermi a fumare scrivere.

Giovedì 19 Marzo sono partito con Filippo alla volta di Alghero, poi volo per Bologna, macchina a noleggio (senza un tergicristallo, maledetti) e infine Rimini, pausa in albergo, pizzeria di cui non ricordo il nome (pizza ottima e indigeribile) poi letto. Tipo tipo 6 ore di viaggio ma ha guidato Filippo e poi Arthur (mi pare che su Ryan Air si chiamasse così il primo pilota) quindi faticoso ma tranquillo.

…e arrivò poi venerdì mattina: comincia il Be-Wizard, dove non vedevo l’ora di scoprire le ultime tendenze lato e-commerce, strategie, esempi, ispirazioni.

Step one: selfie con Giovanni Cappellotto, mio mito assoluto. Simpaticissimo scatta e twitta e hashtagga 🙂

Step two: ground control to major Tom, si comincia! In sala plenaria primo speech di Paolo Zanzottera, CEO di ShinyStat. Ma ci avevate mai pensato che Leonardo è stato il primo “digital” strategist per tutti i canali che ha attivato (pittura, architettura, ingegneria…)?

Paolo ha focalizzato il tema del B-Wiz, ovvero la comunicazione Human 2 Human sul nuovo umanesimo del 21mo secolo, possibile grazie al web. Al liceo mai avrei pensato che sarebbe capitato proprio alle nostre generazioni rimettere l’uomo al centro. Meraviglioso.

Ultima nota: Dante è stato un copywriter. Della Chiesa, costruendo l’immaginario che ci portiamo anche oggi come retaggio.

Basta. Non ti annoio oltre. Gli articoli lunghi mi uccidono quindi stay tuned e rientra nella navicella, major Tom 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *